Patente AM

PATENTE   AM 14 anni

NOTE

·         Sostituisce il CICG, che non viene più rilasciato.

·         Anche i maggiorenni, divenuti tali prima del 1° ottobre 2005, che intendano conseguire la patente AM devono sostenere i relativi esami (di teoria e di guida).

·         In alcuni Stati dell’EU occorre aver compiuto 16 anni per guidare veicoli della categoria AM.

 

VEICOLI PER L’ESAME DI GUIDA (Direttiva 2006/126/CE, in vigore dal 19/01/2013)

Ciclomotori a due ruote (categoria L1e) ovvero ciclomotori a tre ruote (categoria L2e) o quadriciclo leggero (categoria L6e), quest’ultimi omologati per il trasporto di un passeggero oltre al conducente.

Non necessariamente devono essere dotati di cambio di velocità manuale.

 

VEICOLI PER L’ESAME DI GUIDA (Direttiva 2012/36/UE, in vigore entro il 31/12/2013)

Nessuna modifica rispetto alla Direttiva 2006/126/CE

 

SINTESI DEI VEICOLI PER L’ESAME  ( Direttiva 2012/36/UE)

<45km/h

<50 cc

<4kw

 

VEICOLI CHE SI POSSONO GUIDARE (Art. 116 Cds come modificato dall’art. 3 del D.Lgs: 18/04/2011, n.59)

·         Ciclomotore a due ruote (categoria L1e), con velocità massima di costruzione non superiore a 45km/h, la cui cilindrata è inferiore o uguale a 50 cc se a combustione interna, oppure la cui potenza nominale continua massima è inferiore o uguale a 4 kW per i motori elettrici.

·         Ciclomotore a tre ruote (categoria L2e) aventi una velocità massima per costruzione non superiore a 45 km/h e caratterizzati da un motore la cui cilindrata è inferiore o uguale a 50 cc se ad accensione comandata, oppure la cui potenza massima netta è inferiore o uguale a 4 kW per gli altri motori a combustione interna, oppure la cui potenza nominale continua massima è inferiore o uguale a 4 kW per i motori elettrici.

·         Quadricicli leggeri (categoria L6e) la cui massa a vuoto è inferiore o pari a pari 350kg (esclusa la massa delle batterie per i veicoli elettrici), la cui velocità massima per costruzione è inferiore o uguale a 45 km/h e la cui cilindrata del motore è inferiore o pari a 50 cc per i motori ad accensione comandata, o la cui potenza massima netta è inferiore o uguale a 4 kW per gli altri motori a combustione interna, o la cui potenza nominale continua massima è inferiore o uguale a 4 kW per i motori elettrici.